Tipi di vene varicose

Esistono diversi tipi di vene varicose, ma nella vita di tutti i giorni questa malattia è solitamente intesa come vene varicose degli arti inferiori.

Le vene varicose sono una patologia dei vasi venosi e possono svilupparsi non solo nelle vene delle gambe, ma anche in altri organi, ad esempio sotto la pelle e sugli organi interni.

Non tutti i tipi di questa malattia sono stati studiati da ricercatori medici. In alcuni casi, una diagnosi affidabile non è possibile a causa della mancanza di un quadro clinico sintomatico.

A seconda del grado di progressione della malattia, tutti i tipi di vene varicose possono essere suddivisi in tre fasi principali:

  • compensazione;
  • sottocompensazione;
  • scompenso.

Ciascuna di queste fasi della malattia ha le sue manifestazioni sintomatiche.

Cosa sono le vene varicose e cosa le influenza? Esistono diversi tipi di questo tipo di patologia. Che sono in grado di influenzare determinati organi e parti del letto vascolare del corpo umano

I ricercatori hanno stabilito in modo affidabile che esistono questi tipi di vene varicose:

  1. Vene varicose della piccola pelvi.
  2. Patologia dei vasi venosi dell'esofago.
  3. Disturbi del flusso sanguigno venoso nel sistema vascolare dell'utero.
  4. Malattia del sistema circolatorio venoso degli arti inferiori.

Ciascuno dei suddetti tipi di vene varicose colpisce un'area specifica della parte venosa del sistema circolatorio

Vene varicose della piccola pelvi

I sintomi di questo tipo di malattia sono per molti versi simili ai sintomi delle malattie ginecologiche. Questa somiglianza nei sintomi rende difficile diagnosticare, identificare e fare una diagnosi accurata di qualsiasi patologia.

I principali segni di questo tipo di malattia sono dolore e fastidio nell'addome inferiore. L'amplificazione di sensazioni spiacevoli si verifica quando c'è un carico sul corpo o quando una persona sopporta una situazione stressante.

Oltre a questi sintomi, il paziente sviluppa problemi di minzione e sensazioni dolorose durante o immediatamente dopo il rapporto.

Le donne che soffrono di questa malattia soffrono di irregolarità mestruali e infertilità.

Per fare una diagnosi accurata vengono utilizzati vari modi di esaminare il corpo del paziente. Il controllo viene eseguito utilizzando i seguenti metodi:

  • esame ecografico;
  • dopplerografia;
  • esame laparoscopico.

Le cause di questo tipo di malattia sono:

  1. è in sovrappeso.
  2. ha cattive abitudini.
  3. ipodinamica.
  4. gravidanza.
  5. Presenza di compressione delle vene pelviche da parte dell'utero.
  6. La presenza di una predisposizione ereditaria.
  7. L'uso di determinati farmaci nel processo di trattamento.

I compiti principali dell'intervento medico nel trattamento delle vene varicose nella pelvi sono:

  • Tonificazione dei vasi venosi;
  • aumentare l'elasticità della parete vascolare;
  • Prevenzione del ristagno nel letto vascolare dell'area pelvica.

L'assistente principale nel trattamento di questo tipo di vene varicose è la biancheria intima compressiva. Inoltre, si consiglia di eseguire una serie di esercizi speciali e assumere farmaci speciali che aiuteranno a normalizzare la circolazione sanguigna nella cavità pelvica e normalizzare gli ormoni del corpo.

Nella fase iniziale dello sviluppo della patologia, è possibile utilizzare metodi alternativi per normalizzare la condizione insieme a metodi di trattamento farmacologico.

Uno dei metodi più diffusi nella medicina tradizionale è l'uso di:

  1. Decotti a base di frutti di castagno selvatico.
  2. Prodotti a base di decotti e infusi di tarassaco. Calendula e fungo di betulla.

Inoltre, le carote sono raccomandate per la prevenzione delle malattie vascolari. Si consiglia di consumare questi ortaggi a radice sia crudi che sotto forma di succo di carota.

I principali tipi di vene varicose sui vasi delle gambe

Le vene varicose delle gambe sono caratterizzate dalla comparsa di cambiamenti nelle vene. Questi cambiamenti consistono nell'allargamento dei vasi sanguigni e nell'aumento della loro lunghezza. Con l'aumentare della lunghezza, i vasi venosi formano grovigli e torsioni

Esistono diversi tipi di vene varicose nei vasi degli arti inferiori: primarie, secondarie, reticolari e interne.

La forma primaria di espansione del letto venoso è una patologia che colpisce gli arti inferiori e, senza terapia, porta alla formazione di ulcere trofiche che non guariscono da molto tempo.

La forma secondaria è una conseguenza della progressione della trombosi venosa o dello sviluppo di altre malattie vascolari. La forma secondaria delle vene varicose è anche nota come malattia post-trombotica. Questa forma della malattia è progressiva e porta alla comparsa di stasi venosa, che si sviluppa più spesso nell'area del piede e della parte inferiore della gamba.

Le vene varicose reticolari sono una forma di patologia che colpisce i vasi venosi superficiali più piccoli. Molto spesso, questa forma della malattia si sviluppa sulle superfici laterali degli arti inferiori. Durante la progressione di questo tipo di vene varicose, si osserva la formazione di gonfiore sulle gambe, che porta alla comparsa di pesantezza. Molto spesso questa forma della malattia inizia a manifestarsi, inizia la formazione delle vene dei ragni.

Le ragioni della comparsa di vene varicose sulle gambe sono i seguenti fattori:

  • stile di vita sedentario;
  • dipendenza dal fumo;
  • indossa scarpe scomode;
  • obesità;
  • gravidanza;
  • alto livello di attività fisica sugli arti;
  • età superiore a 45 anni;
  • vari disturbi della circolazione sanguigna.

Le ragioni per lo sviluppo delle vene varicose reticolari sono:

  1. Cambiamenti ormonali nel corpo.
  2. Eccessivo sforzo fisico sugli arti inferiori.

Vari metodi diagnostici ed esami strumentali del corpo del paziente vengono utilizzati per identificare la malattia e fare una diagnosi accurata.

La maggior parte dei medici utilizza i seguenti metodi di esame:

  • Esame ecografico delle vene degli arti inferiori;
  • venografia con contrasto.

Senza un'adeguata terapia per la malattia, possono insorgere gravi complicazioni, come tromboflebite, sanguinamento venoso, mancanza di ossigeno nei tessuti - ipossia.

Vene varicose esofagee

Questa forma di vena varicosa è congenita, ma in alcuni casi può svilupparsi in risposta a cambiamenti patologici nella vena porta. Tali cambiamenti patologici si verificano più spesso a seguito dello sviluppo di malattie del fegato, a seguito dell'insorgenza di insufficienza cardiaca e disturbi nei processi che forniscono sangue alla milza.

La malattia può essere quasi asintomatica per un lungo periodo di tempo. I principali segni di una tale patologia sono un aumento del volume dell'addome, gonfiore dei vasi venosi nell'ombelico. Brusca perdita di peso corporeo. Eruttazione frequente, segni di ittero e sensazione di bruciore nella zona del torace.

Nelle ultime fasi della progressione di un disturbo patologico, possono svilupparsi complicazioni pericolose per la vita come la rottura delle vene dell'esofago e la comparsa di emorragia interna.

Molto spesso la progressione di questa patologia porta alla morte se tale paziente non riceve tempestivamente cure mediche adeguate.

La scelta del tipo di assistenza medica dipende dallo stadio di progressione del disturbo patologico e dalle caratteristiche individuali dell'organismo.

Se vengono rilevate patologie venose, viene applicato un trattamento medico o chirurgico. La scelta del metodo di trattamento viene effettuata dal medico curante, tenendo conto delle caratteristiche del corpo del paziente e dei risultati dell'esame.

Vene varicose dell'utero

I sintomi caratteristici della patologia coincidono in gran parte con i sintomi dello sviluppo di malattie ginecologiche. Ciò rende molto difficile diagnosticare e determinare la vera causa della comparsa di sintomi spiacevoli.

I principali segni di una tale malattia sono il dolore addominale che si irradia alla colonna lombare e all'osso sacro. Le sensazioni dolorose di solito aumentano durante e immediatamente dopo il rapporto, e c'è anche un aumento del dolore quando viene esercitato un maggiore sforzo fisico sul corpo.

Un segno dello sviluppo delle vene varicose dell'utero può essere un decorso grave della sindrome premestruale.

Le principali cause dell'insorgenza della malattia sono gli squilibri ormonali nel corpo (eccesso dell'ormone maschile progesterone nel corpo), l'uso di contraccettivi ormonali come contraccettivo, aborti frequenti, lo sviluppo di processi infiammatori e disturbi il funzionamento delle vene ovariche. La presenza di una predisposizione ereditaria ha una certa influenza sullo sviluppo della malattia.

Se viene rilevata una malattia, viene determinato il grado del suo sviluppo e il trattamento viene prescritto in base ai risultati dell'esame. A seconda dello stadio di sviluppo, è possibile utilizzare vari metodi, il cui effetto è principalmente mirato a normalizzare la circolazione venosa e rafforzare le pareti dei vasi venosi.

29.01.2021