Vene varicose degli arti inferiori

La scienza ha dimostrato che le vene varicose delle gambe si sviluppano solo negli esseri umani. Ciò è dovuto al fatto che la persona è costantemente in posizione eretta, in modo che il sangue circolante sia sotto il cuore. Le pareti delle vene e dei vasi sanguigni degli arti inferiori sono soggetti a una pressione eccessiva, che ne provoca l'usura rapida.

Perché compaiono le vene varicose?

Cosa sono le vene varicose? Si tratta di gonfiore sottocutaneo delle vene periferiche quando assumono l'aspetto di circonvoluzioni interne gravemente gonfie di una sfumatura bluastra. Allo stesso tempo, si formano dei nodi e la valvola viene distrutta. Per questo motivo, il flusso sanguigno non può aumentare e le vene iniziano a venire sotto pressione a causa del ristagno di sangue. Quando raggiunge il suo massimo, il flusso sanguigno viene spremuto e l'eccesso allunga le pareti dei vasi in modo che le vene sotto la pelle diventino visibili. Si formano reti vascolari e si sviluppano nodi molto evidenti sulle gambe: si tratta di vene varicose degli arti inferiori.

Quando è necessario il trattamento delle vene delle gambe?

Le cause principali delle vene varicose sono la gravidanza, l'obesità, la posizione eretta costante e la debolezza ereditaria del tessuto connettivo. I sintomi principali della malattia sono:

  • Sensazione di calore che brucia nei vasi degli arti inferiori;
  • dolore, pesantezza alle gambe;
  • debolezza degli arti superiori e inferiori;
  • crampi notturni;
  • Ispessimento e colore scuro della tibia.

Le vene varicose degli arti inferiori hanno tre fasi. La malattia è classificata secondo questi criteri:

  1. Fase di pagamento.La fase iniziale può richiedere più di un anno. Le manifestazioni di insufficienza venosa a volte sono completamente assenti. Il paziente è preoccupato per il rapido affaticamento delle gambe, l'aspetto delle vene dei ragni.
  2. fase di sottocompensazione.Può richiedere diversi anni. C'è una marcata deformazione dei vasi, il deflusso del sangue è disturbato, le valvole delle vene profonde sono interessate. Il gonfiore si verifica regolarmente, i crampi di notte, la pelle delle gambe è brunastra.
  3. Fase di scompenso.I segni delle vene varicose peggiorano, l'area interessata aumenta, le gambe ei piedi si gonfiano costantemente. In questa fase della malattia compaiono complicazioni: macchie senili, impregnazione dei tessuti sottocutanei, ulcere.

Trattamento delle vene varicose

Circa il 70% degli uomini e delle donne nel mondo ha le vene varicose, quindi è comprensibile il motivo per cui le persone sono interessate al trattamento delle vene varicose. La medicina moderna offre terapia medica, fisioterapica e chirurgica. Nella medicina tradizionale, per sbarazzarsi delle vene varicose, procedure come:

  • scleroterapia, quando le pareti dei vasi sanguigni sono congelate;
  • Hirudoterapia, in cui le sanguisughe agiscono sulle vene e aiutano a sciogliere i coaguli di sangue.

Farmaci

Capsule, compresse, iniezioni (iniezioni) sono spesso utilizzate per la terapia farmacologica delle vene varicose degli arti inferiori. I più comuni sono:

  1. Farmaci antinfiammatori.Riducono il gonfiore, alleviano il dolore e inibiscono l'adesione piastrinica.
  2. anticoagulanti.Previene la formazione di coaguli di sangue, assottiglia e migliora la circolazione sanguigna.
  3. Flebotonica.Migliora il tono delle pareti dei vasi sanguigni, aumenta la circolazione sanguigna, elimina gonfiore e sensazione di bruciore.

Operazione

I medici prescrivono un intervento chirurgico per le vene varicose se nessun altro trattamento ha aiutato. Esistono diversi tipi di interventi chirurgici:

  1. Flebectomia.Le vene colpite da vene varicose vengono rimosse. La procedura viene eseguita attraverso piccole incisioni sugli arti inferiori.
  2. Spogliarello.La vena interessata e tutti i suoi affluenti vengono rimossi. L'operazione viene eseguita attraverso un'incisione nella piega inguinale.
  3. Terapia laser.Il raggio di luce penetra nelle vene attraverso le forature. Di conseguenza, si ubriacano, si dissolvono e scompaiono.
come collegare correttamente le gambe con le vene varicose degli arti inferiori

Collega le vene delle gambe

La compressione elastica è un metodo non chirurgico efficace per il trattamento delle vene varicose. Innanzitutto, insieme al medico, vengono selezionate la lunghezza, l'elasticità e la larghezza della benda richieste. 10 minuti prima della procedura, il paziente deve sdraiarsi con le gambe sollevate e la fasciatura nella stessa posizione. È necessario iniziare con i piedi e spostarsi gradualmente verso la parte inferiore della gamba, senza dimenticare il tallone. Ogni giro della benda si sovrappone a quello precedente di quasi la metà. La torsione finale è di 10 cm sopra le vene colpite.

Metodi tradizionali

Come puoi curare le vene varicose senza prodotti chimici e interventi chirurgici? Ci sono ricette popolari che possono alleviare alcuni dei sintomi della malattia cronica:

  1. Tintura di noce moscata. Potente medicinale che allevia il gonfiore e il dolore. Versare la noce moscata (100 g) con la vodka (0, 5 l). Insistere per 10 giorni, agitare quotidianamente, quindi filtrare, assumere 20 gocce 3 volte al giorno fino a quando il flacone è completamente vuoto.
  2. Un infuso a base di foglie di verbena.Tonifica perfettamente le vene e rinforza le pareti superficiali dei vasi sanguigni. Versare 1 cucchiaio. acqua bollente 2 cucchiai. l. Erbe aromatiche, quindi lasciate fermentare. Bevi il brodo 3 volte al giorno per 1 cucchiaio. l. entro un mese.
  3. Infuso di aglio.Allevia la pesantezza delle gambe e ripristina i disturbi della parete venosa. Tritate l'aglio sbucciato (250 g), coprite con miele liquido (350 g) e lasciate riposare per 14 giorni. Dopo l'infusione, prendi 1 cucchiaio. l. 3 volte al giorno. Devi bere il medicinale entro 30 giorni.
Rimedi popolari per il trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Si possono prevenire le vene varicose?

Per eliminare il rischio di manifestazione delle vene varicose, è necessario eliminare le principali cause del suo aspetto e fattori esterni: fumo, alcol, alimentazione malsana. Le vene varicose degli arti inferiori sono causate dalla mancanza di cibi ricchi di fibre nella dieta. È un detergente per il colon che rimuove le tossine, il pus, le tossine e i radionuclidi dal corpo.

Prevenzione delle malattie

Per evitare le vene varicose, i medici consigliano di bere almeno un litro e mezzo di acqua pulita ogni giorno, monitorando il proprio peso ed esercitando le gambe. Il surriscaldamento e il raffreddore devono essere evitati in quanto gli sbalzi di temperatura hanno un forte effetto sulle vene. Per lo stesso motivo, cambiare drasticamente il clima non è desiderabile ed è meglio riposare nella propria zona climatica.

13.03.2021