Perché le vene varicose si manifestano più spesso nelle donne?

La prevalenza di una malattia come le vene varicose nelle donne raggiunge il 25%. Questa è una malattia in cui le vene sono ingrossate senza alcuna tendenza a guarire. La malattia colpisce principalmente le parti inferiori del tronco.

Cause delle vene varicose nelle donne

L'insorgenza della malattia è una preoccupazione estetica per il gentil sesso, ma non è il problema più grande a cui possono essere associate le vene varicose.

Il ristagno di sangue può causare trombosi, violazione del trofismo tissutale con sviluppo di ulcere e cancrena. È anche possibile che si verifichi una complicanza come il tromboembolismo.

cause

Nelle donne, anche le vene varicose sono più comuni, perché hanno tali condizioni in cui diventa possibile:

  1. Gravidanza;
  2. Assunzione di pillole anticoncezionali;
  3. Tacchi alti.

Tuttavia, ci sono ragioni comuni per lo sviluppo della malattia:

  • predisposizione ereditaria;
  • trascorri la maggior parte del tempo in piedi;
  • attività fisica elevata;
  • disturbi ormonali.

È necessario determinare lo sviluppo della malattia nelle sue fasi iniziali, se l'adozione di misure aiuterà a rallentare l'ulteriore progressione della malattia.

Vene varicose della regione pelvica

Le gambe sono più comunemente colpite nelle donne con vene varicose, ma ci sono anche vene varicose genitali che compaiono in determinate situazioni. Questa circostanza non solo provoca dolore e pesantezza degli organi del perineo, ma ha anche un effetto molto forte sulla vita intima di una donna.

La debolezza delle valvole venose, l'obesità, la tensione persistente in questa zona, ecc. Possono portare a un tale problema. Molto spesso, tuttavia, tali deviazioni compaiono durante la gravidanza e il trasporto di un feto successivamente aggrava la condizione.

Le vene varicose delle labbra si manifestano clinicamente come la comparsa di varie formazioni a seguito del trabocco di vene con sangue, protuberanze, nodi o corde.

Tirare dolore, tensione e gonfiore compaiono nella zona interessata. Tutto ciò può spesso essere accompagnato da una violazione della minzione.

Un muro debole e dilatato può lacerarsi in qualsiasi momento, come spesso accade con una tale patologia al momento del parto, e causare sanguinamento.

Le vene varicose degli organi genitali influenzano anche altre parti degli organi pelvici: l'utero e la vagina. Spesso questa condizione è causata durante la gravidanza, poiché il progesterone rilasciato in grandi quantità porta ad un aumento del volume sanguigno, trattiene i liquidi nel corpo della donna e allo stesso tempo riduce la mobilità della parete vascolare.

Per questi motivi, durante la gravidanza possono svilupparsi vene varicose dell'utero e della vagina. Va detto che le vene varicose vaginali, di regola, scompaiono dopo il parto, ma nella fase di scompenso del processo patologico, possono persistere in seguito, causando pesantezza, tensione e disagio significativo.

Vene varicose nell'utero

L'espansione e l'ostruzione delle vene nell'utero è un'anomalia difficile da diagnosticare. Questa malattia si verifica più spesso nelle donne in età fertile, ma occasionalmente anche nell'adolescenza. Questa condizione patologica si verifica raramente in isolamento. Molto spesso è accompagnato da debolezza nel sistema venoso delle gambe e altri organi nell'area perineale.

I motivi per cui i cambiamenti delle vene varicose compaiono nell'utero sono più comuni:

  1. Lavoro frequente e difficile.
  2. Caratteristiche strutturali congenite delle vene.
  3. Prendi dei contraccettivi ormonali.
  4. Disturbi ormonali.
  5. Processi infiammatori comuni.
  6. Sollevamento forzato di carichi pesanti.

Con le vene varicose dell'utero, le sensazioni dolorose nell'addome inferiore sono comuni. Anche la tua vita intima soffre: si avverte disagio o pesantezza durante il sesso o dopo un po 'e, nei casi più avanzati, un forte dolore. Le mestruazioni diventano più lunghe, senza sanguinamento eccessivo, con scarso scarico.

diagnosi

Tali manifestazioni non sono specifiche, quindi una diagnosi corretta diventa difficile. Le vene varicose dell'utero possono essere sospettate solo da uno specialista esperto durante l'esame.

Di solito, per chiarire questa malattia, usano un metodo di ricerca come l'ecografia intravaginale, nonché un metodo a raggi X con un mezzo di contrasto.

La flebografia non solo aiuta a rilevare la presenza della malattia, ma anche a determinare in quale fase si trova. Questa informazione è molto importante per determinare ulteriori tattiche di trattamento.

Metodi di trattamento delle vene varicose nelle donne

trattamento

Le vene varicose dell'utero si trovano raramente, ma è una malattia piuttosto grave. Inoltre, quando si trasporta un bambino, tutte le malattie sono aggravate. Pertanto, è consigliabile pianificare la gravidanza in anticipo, poiché molti rimedi per le vene varicose non possono essere utilizzati per non danneggiare il bambino.

Tuttavia, se non si prendono alcuna misura di trattamento, possono insorgere complicazioni sotto forma di insufficienza placentare, tromboflebite e trombosi della vena ovarica.

Il trattamento di una tale patologia dovrebbe essere gestito da un flebologo e durante la gravidanza una donna dovrebbe effettuare la nomina di un medico vascolare solo dopo aver consultato il suo ginecologo.

Dovresti essere preparato al fatto che tale terapia può essere prolungata e richiederà molta pazienza e un'esecuzione disciplinata delle istruzioni del medico.

Si raccomanda un trattamento conservativo durante la gravidanza:

  • Combinazione di lavoro con un buon riposo;
  • Limitare lo stress fisico e lo stress;
  • un divieto totale di sollevamento pesi;
  • dieta razionale ricca di fibre e vitamine;
  • Regolazione dell'intestino (prevenzione della stitichezza);
  • smettere di fumare e bere alcolici;
  • passeggiate regolari;
  • se possibile, assumere una posizione orizzontale con le gambe sollevate durante il giorno;
  • Utilizzo di una doccia di contrasto mirata alla zona perineale;
  • Indossare biancheria intima compressiva, preferibilmente selezionata individualmente.

L'uso del farmaco è richiesto solo dopo il parto o, in casi estremi, durante la gravidanza. Per migliorare la condizione, di solito si consigliano le pillole. Puoi usare prodotti di ippocastano. Sono naturali, ma aiutano solo con gravità della malattia lieve e moderata.

In assenza di un effetto nei metodi di trattamento conservativi, vengono utilizzati metodi chirurgici. In situazioni estremamente difficili, vengono eseguite resezioni vascolari o persino un'estirpazione dell'utero.

La terapia laser è un modo moderno per sbarazzarsi di questa patologia. Con vene varicose di qualsiasi gravità, si consiglia di rifiutare l'uso di contraccettivi con ormoni.

21.03.2021