Vene varicose nelle gambe. Sintomi, trattamento domiciliare

Le vene varicose delle gambe sono una malattia abbastanza comune che colpisce un gran numero di persone di mezza età. E ora ci sono ancora tendenze secondo cui la malattia sta invecchiando ogni giorno. La gravità del problema sta nel fatto che una volta che la malattia si è verificata, persisterà per tutta la vita.

Sintomi delle vene varicose

una gamba sana e vene varicose

Le pareti dei vasi sanguigni si infiammano, compaiono vene sporgenti. Tali vene non sembrano esteticamente piacevoli e brutte, ma non è nemmeno questo il punto. Il problema è che si formano coaguli di sangue nelle vene indebolite che possono viaggiare al cuore attraverso il sangue. Le persone che hanno i sintomi delle vene varicose consultano un medico. Il medico decide come trattare le vene varicose. Tuttavia, ci sono persone colpite che resistono fino all'ultimo, e quando vengono dai dottori, i dottori sono semplicemente inorriditi.

Gonfiore delle gambe, pelle bluastra, ulcere necrotiche, incapacità di muoversi normalmente. Può essere difficile aiutare i pazienti con queste condizioni. Alcuni pazienti provano dolore cronico e non acconsentono all'intervento chirurgico per le vene varicose sulle gambe. È impossibile sbarazzarsi delle vene varicose sulle gambe usando metodi medici conservativi. Farmaci prescritti, esercizi terapeutici e biancheria intima compressiva per le vene varicose migliorano le condizioni delle vene e, in una certa misura, prevengono lo sviluppo della malattia.

Il gruppo a rischio sono le persone che trascorrono molto tempo al computer, molto tempo in piedi. Colpisce le vene varicose nelle persone obese che hanno problemi di circolazione sanguigna, respirazione e malattie cardiache.

Trattamento delle vene varicose a casa

Prima di iniziare il trattamento domiciliare delle vene varicose con rimedi popolari, consultare il medico.

  1. Prendi 1 cucchiaio di succo di Kalanchoe. Cucchiaio 3 volte al giorno. Il succo di Kalanchoe ha proprietà antinfiammatorie e antisettiche ed è usato in chirurgia per trattare piaghe da decubito, ulcere trofiche e foruncoli.
  2. Ogni mattina, non appena senti un afflusso di sangue sui piedi, versa acqua fredda sui tuoi piedi, asciugali e avvolgili.
  3. La canfora e l'olio di girasole si mescolano in parti uguali, si aggiungono un paio di cucchiai di vodka e si mescola bene. Piegare la garza in tre strati, inumidirla nella composizione preparata, strizzarla e avvolgere la gamba dolorante fino al ginocchio. Fissalo sopra con carta di compressione (non puoi usare il polietilene! ). Indossa una benda elastica che non sia stretta. Devi connetterti in modo da poter colpire il dito. Vai con una benda per tre giorni. A questo punto, non dovresti mettere a dura prova le gambe con il lavoro e le lunghe camminate.
  4. Rimuovere la benda 4 giorni prima di andare a letto. Versare 3 cucchiai in un bicchiere di acqua bollita fredda a temperatura ambiente. Cucchiaio di acqua ossigenata (preparato farmaceutico). Immergere una garza nella composizione, strizzarla e avvolgere le gambe per due ore. Questo rimedio popolare per le vene varicose viene utilizzato fino al recupero. Viene anche usato per la tromboflebite.

Il miglior rimedio per le vene varicose sulle gambe è un impacco al miele, il corso consigliato è di quattro giorni.

Uno strato di miele viene applicato sul tessuto di lino, applicato alle aree problematiche, non strettamente legato con un panno, fissato con una benda. Tieni l'impacco per due ore il primo giorno, quattro ore l'ultimo giorno i due giorni successivi - lascialo durante la notte. Ripeti l'impacco una volta al mese.

Un'altra ricetta per le vene varicose:

Unisci un cucchiaio di sale grosso con un vasetto di miele. Applicare sul tessuto, attaccare all'area problematica, applicare la benda per due giorni, quindi rimuovere e lasciare agire per un giorno. Ripeti nove volte. Le vene varicose sulle gambe diventano più piccole. Riposa per un mese dopo il corso, quindi puoi ripeterlo. I nodi possono scomparire completamente. La ricetta ha controindicazioni: è vietato usarla sulle ulcere trofiche.

La nocciola (nocciola), cioè la sua corteccia migliora la circolazione sanguigna nei capillari, fa bene alle vene varicose. L'infusione aiuta le persone con colesterolo alto e aterosclerosi. C'è una sostanza utile nella corteccia di nocciolo, il betulina, che aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo, oltre a ridurre le placche aterosclerotiche nei vasi. La betulina ha un effetto benefico sull'attività del fegato e previene l'obesità. La ricetta è semplice:

Versare 2 tazze di acqua bollente in un thermos e aggiungere 50 g. Corteccia di nocciola, lasciare in infusione per 5 ore, filtrare, utilizzare 0, 5 tazze 4 volte al giorno prima dei pasti.

Unguento contro le vene varicose

unguento fatto in casa per le vene varicose

Prendi e mescola tutte le erbe in una forma tritata in 1 cucchiaio. Cucchiaio: radici di bardana, erbe dei prati, successione, erba di San Giovanni, assenzio, fiori di trifoglio, foglie del polsino

In mezzo bicchiere di acqua bollente, aggiungi 3 cucchiai. Cucchiaio di raccolta, cuocere a fuoco lento per 5 minuti, mescolando continuamente. Prendi 2 cucchiai. Aggiungere cucchiai di verdure e burro fuso alle materie prime cotte, mescolare, far raffreddare e trasferire in un bicchiere scuro con coperchio ben chiuso.

Conservare in frigorifero. L'unguento viene applicato all'area problematica con uno spesso strato, collegato in modo lasco e fissato con una benda elastica. Cambia la benda tre volte al giorno.

Dieta contro le vene varicose

Con le vene varicose nelle gambe, è necessario monitorare la dieta. Le navi non devono essere sovraccaricate di cibi grassi, pesanti e prodotti semilavorati. L'estate è il periodo dell'anno più favorevole per il recupero delle vene varicose. Nella stagione calda sono disponibili cibi freschi e sani e molte vitamine.

Cerca di mangiare più cibi che fanno bene ai vasi sanguigni. Molti pazienti non apprezzano una corretta alimentazione, affidandosi solo a unguenti, compresse e sfregamenti. Tuttavia, non puoi aiutare te stesso con i farmaci da solo, devi seguire una dieta.

Ecco alcuni suggerimenti da seguire:

  • La premessa è che mangi una grande manciata di verdure durante il giorno. Mangia lattuga, aneto, cavolo, contengono molte vitamine.
  • I peperoni sono un'ottima fonte di vitamina C. Il vegetale è considerato un antiossidante, rinforza le pareti delle vene. Mangia in insalate, zuppe o puoi semplicemente mangiarlo crudo.
  • In estate, sostituire le zuppe di carne con okroshka, zuppe con erbe su kefir, borscht freddo. I piatti elencati hanno un contenuto calorico molto più basso, non sovraccaricano lo stomaco.
  • Inizia la colazione ogni mattina con porridge: farina d'avena, grano, miele o frutti di bosco.
  • Un bicchiere di succo appena spremuto a base di bacche, mele, carote con barbabietole è d'obbligo.
  • Concediti un giorno di digiuno con le verdure una volta alla settimana. Mangia solo insalate e brodi vegetali in un giorno del genere.

Non dovresti morire di fame, i prodotti da forno non dovrebbero essere consumati, ma bacche, carote, foglie di cavolo possono essere masticate. Il corpo stesso capirà che non deve morire di fame, ma smette di immagazzinare i grassi per un uso futuro. Questo migliorerà solo le vene.

Come puoi vedere, i suggerimenti sono piuttosto semplici. Se non ti sovraccarichi di cibo pesante, ma mangi più frutta e verdura fresca, le vene varicose alle gambe diminuiscono e i crampi notturni scompaiono.

23.03.2021