Ricette della medicina tradizionale per le vene varicose

Rimedi popolari per le vene varicose

La conseguenza delle vene varicose è l'inevitabile deformazione e malfunzionamento delle valvole interne, che, sullo sfondo di cambiamenti patologici, non possono più far fronte al carico dei flussi sanguigni, che è la causa della congestione e di tutte le complicazioni che ne derivano . È quindi importante non lasciare che lo sviluppo delle vene varicose faccia il suo corso, ma iniziare la terapia per tempo. L'uso di preparati farmaceutici porta spesso a effetti collaterali, quindi la maggior parte delle persone preferisce comprovati rimedi popolari per le vene varicose sotto forma di applicazioni, unguenti per uso esterno, decotti, infusi e impacchi a base di ingredienti naturali, di cui parleremo più in dettaglio in la recensione presentata.

Antiche ricette per unguenti miracolosi

Da tempo immemorabile, le persone che sono riuscite a curare con successo le vene varicose alle gambe con rimedi popolari a casa hanno registrato le ricette utilizzate e le hanno tramandate di generazione in generazione.

Gli oli vegetali sono spesso usati come base nelle ricette di unguenti miracolosi, in particolare l'olio di oliva a causa della sua alta concentrazione di acidi arachidonico. I grassi animali prefusi sono usati come addensanti naturali per unguenti.

Erbe e unguenti per le vene varicose

E per aumentare il tono delle pareti dei vasi venosi e rafforzarli, si consiglia di raccogliere tali erbe medicinali come una composizione di unguento:

  • cola;
  • Buckeye;
  • calendula;
  • vermut bianco;
  • isopodi;
  • cavolo bianco;
  • pezzi di corteccia di salice bianco;
  • celidonia.

Il metodo per preparare un unguento per le vene varicose non è difficile.

Per fare un unguento a base di ippocastano, avrai bisogno di:

  1. Con un macinino da caffè o un mortaio, macinare in polvere 6 castagne essiccate.
  2. Aggiungi 2 cucchiai. l. fiori pre-schiacciati della stessa pianta.
  3. Riempi la miscela risultante con 300 ml di olio vegetale e mettila a bagnomaria per 60 minuti.
  4. La massa riscaldata deve essere leggermente insistito, allungata attraverso una garza e nella fase finale aggiungere grasso animale fuso e mescolare accuratamente.

Si consiglia di utilizzare l'unguento almeno 2 volte al giorno.

Un unguento a base di fiori di calendula rinforza le pareti dei vasi venosi, rendendoli più elastici.

Per prepararlo in casa vi serviranno:

  1. Sciogliere 200 grammi di grasso di maiale.
  2. Aggiungere 50 gr. Fiori di calendula pre-schiacciati.
  3. Portare il composto a bollore a fuoco basso.
  4. Quindi togliere dal fuoco, coprire con un canovaccio e lasciar raffreddare leggermente.
  5. Dopo che la base di grasso si è leggermente raffreddata, va filtrata attraverso un colino e versata in un barattolo pulito e fatta raffreddare.

Le vene dovrebbero essere trattate con un unguento dai fiori di calendula sotto forma di applicazioni. Cioè, l'unguento deve essere applicato su tessuto di cotone in una piccola quantità due volte al giorno e applicato sulle vene colpite. Non ci sono controindicazioni a questo rimedio, oltre all'intolleranza individuale.

Tintura contro le vene varicose

Preparare le tinture per le vene varicose a casa non è difficile. Tali farmaci sono fatti sulla base di vodka o alcol al 45%, quindi, cari lettori, se la pelle delle gambe è danneggiata, ci sono abrasioni, graffi, ecc. , allora è meglio non considerare tali rimedi popolari per le vene varicose sulle gambe da tirare.

Infuso di Kalanchoe da vene varicose

La massima efficacia nel trattamento della patologia in esame è una tintura a base di Kalanchoe con l'aggiunta di consolida maggiore o acacia in proporzioni uguali.

Metodo di cottura:

  • tritare le foglie di kalanchoe e di acacia e metterle in un barattolo di vetro;
  • Versare la miscela risultante con la vodka e metterla in un luogo buio a macerare per 2 settimane.

La tintura finita deve essere strofinata sulle aree interessate degli arti inferiori con movimenti di massaggio due volte al giorno per 3 mesi.

Aceto di mele

La composizione dell'aceto di mele comprende un gran numero di minerali utili e oligoelementi, nonché complessi vitaminici dei gruppi A, B e C, che insieme all'uso regolare dell'aceto contribuiscono a:

  • aumento di tonificazione generale di navi venose;
  • Rafforzamento delle pareti delle vene ed eliminazione del gonfiore e della pesantezza alle gambe;
  • Normalizzazione dei processi di circolazione sanguigna.

È importante ricordare che per ottenere i risultati descritti è necessario utilizzare solo l'aceto, la cui preparazione è stata effettuata sulla base del succo di mela, e non la buccia di questo frutto.

cavolo bianco

Impacco di foglie di cavolo cappuccio per le vene varicose

Sin dai tempi antichi, molti medici hanno usato le foglie di cavolo come antinfiammatorio, poiché contengono un'alta concentrazione di utili oligoelementi e vitamine.

Per trattare le vene varicose, si consiglia di utilizzare le foglie sotto forma di impacco.

Per applicare correttamente un impacco su una gamba dolorante, devi prima stendere una foglia di cavolo fresca con un mattarello, quindi ungere un lato con olio vegetale e attaccarlo all'area malata dell'arto inferiore.

Fissare la foglia di cavolo con una benda sterile e lasciare la benda per 24 ore. Un giorno dopo, la procedura dovrebbe essere ripetuta. Il corso di tale trattamento è di un mese.

I benefici del viburno per le vene varicose

Kalina con vene varicose può essere utilizzata in due modi: come impacco e come bevanda arricchita che giova a tutto il corpo nel suo insieme.

Per applicare un impacco, devi prendere una manciata di bacche di viburno fresche, macinarle in uno stato pastoso, metterle su un pezzetto di tessuto di cotone e applicare un impacco sulla vena infiammata, fissando tutto con una benda. È meglio fare questa manipolazione la sera prima di coricarsi, lasciando la benda fino al mattino.

Per preparare una bevanda dal viburno, devi spremere 500 ml di succo di bacche fresche e mescolarlo con 2 cucchiai. l. miele d'api. Si consiglia di assumere la miscela risultante ogni giorno per 2 cucchiai. l. almeno 4 volte al giorno per 45 giorni.

Trattamento delle vene varicose con la zucca

Semi di zucca e olio per vene varicose

Un modo molto efficace per combattere le vene varicose è usare la polpa di zucca. La stessa zucca è arricchita con una grande quantità di componenti utili, vitamine e oligoelementi.

Nel trattamento delle vene varicose, la zucca ha un effetto relativamente lieve, quindi la durata di tale terapia può essere di 4-5 mesi.

Per normalizzare le condizioni dei vasi venosi, è necessario liberare la polpa di zucca dai semi e strofinare gli arti inferiori con ghirlande gonfie ogni giorno prima di coricarsi, quindi avvolgere le gambe con una sciarpa calda, uno scialle o un asciugamano e fino alla partenza domani .

Lavare via il succo di zucca rimanente al mattino e ripetere il processo ogni sera.

Trattamento al limone per le vene varicose

Tintura di limone per le vene varicose

Il limone può essere utilizzato con lo sviluppo di vene varicose negli arti inferioricomeper uso interno ed esterno sotto forma di impacchi.

Preparare un impacco al limone è molto semplice. Per fare questo, è necessario tagliare il frutto stesso in cerchi, applicarlo sui punti dolenti delle gambe e avvolgerlo con una benda. Si consiglia di camminare con un tale impacco durante il giorno, sostituendo periodicamente i cerchi di limone con quelli freschi.

Il consumo regolare di succo di limone aiuta a purificare i vasi sanguigni dalle placche di colesterolo e dai coaguli di sangue, aumenta la loro elasticità ed è un'efficace misura preventiva contro le vene varicose.

Pertanto, si raccomanda di includere questo frutto nella dieta quotidiana per prevenire lo sviluppo di malattie dei vasi sanguigni.

Per molti secoli, i guaritori popolari hanno ereditato la seguente ricetta per preparare la tintura di limone, che ha un effetto antinfiammatorio:

  1. Mescolare il succo di limone spremuto di 6 frutti con 5 spicchi d'aglio schiacciati e 3 foglie dorate.
  2. Aggiungere 400 ml. Miele e mescola tutto accuratamente.
  3. Metti la miscela risultante in un barattolo di vetro, chiudi il coperchio e lascia in un luogo buio per almeno 7 giorni.

Infuso pronto preso una volta al giorno, 4 cucchiai alla volta. La durata del corso è di 30 giorni.

Applicazione della verbena

Verbena come rimedio per le vene varicose

La verbena è considerata uno dei più efficaci venotonici naturali che aiutano ad aumentare l'elasticità dei vasi venosi e la loro tonificazione. Per la terapia terapeutica delle vene varicose, viene preparato uno speciale decotto di verbena preparando 15 grammi di foglie essiccate di questa pianta da 250 ml. acqua bollente. Bevi invece del tè.

I benefici delle patate nel trattamento delle vene varicose

Le patate aiuteranno a curare in modo efficace ed economico le ghirlande infiammate a casa. Oltre a un gran numero di proprietà utili, questo frutto aiuta a purificare i vasi sanguigni dai coaguli di sangue.

Nella terapia domiciliare per le vene varicose, si consiglia di utilizzare il succo di patate, per ottenerlo è necessario sbucciare 2 patate di media grandezza dalla pelle e dagli occhi. Quindi spremere il succo con uno spremiagrumi o una grattugia con una garza.

Lasciare il liquido risultante per 15-20 minuti in modo che la forza affondi sul fondo. Prendi il succo di patate ogni mattina a stomaco vuoto 25-30 minuti prima dei pasti.

Dopo aver preso il succo, devi assumere una posizione orizzontale del corpo per 20-25 minuti, quindi puoi iniziare la colazione. Il corso di tale trattamento è di 10 giorni.

La seguente recensione video descrive in dettaglio i metodi di trattamento alternativo:

I rimedi popolari per le vene varicose, secondo le recensioni di persone reali che hanno sperimentato i loro effetti su se stesse, danno l'effetto desiderato solo con un uso regolare e prolungato. Pertanto, per sbarazzarsi delle vene infiammate, devi essere paziente e prima di usare questo o quel rimedio, dovresti prima consultare il tuo medico per evitare il rischio di una reazione allergica.

10.02.2022