Fasi delle vene varicose, i primi segni di vene varicose sulle gambe

Le vene varicose sono un problema serio che può poi trasformarsi in CVI e provocare conseguenze più gravi della malattia. Le vene varicose nelle prime fasi sono molto più facili da guarire rispetto alle fasi successive. Inoltre, dipende dallo stadio in cui si verifica la malattia, da come viene trattata la malattia e dalla prognosi. Una speciale classificazione definisce direttamente tutti questi indicatori. Pertanto, al fine di prescrivere il giusto trattamento, è importante determinare il grado di danno vascolare.

specie

La classificazione di questa malattia prevede una classificazione del quadro clinico, non solo in base al grado delle vene varicose, ma anche in base a quale organo o parte del corpo è interessato. Ciò influisce direttamente sul modo in cui le vene varicose possono essere curate.

Di norma, la classificazione comprende le seguenti suddivisioni:

  • vene varicose sulle gambe;
  • danno all'ano, al retto (emorroidi);
  • rottura dei vasi dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino;
  • varicocele (danno ai testicoli e al cordone spermatico);
  • numerose violazioni nel lavoro di vasi di organi e parti del corpo.

Dobbiamo immediatamente notare che le manifestazioni delle vene varicose degli arti inferiori sono il tipo più comune di problema. Va anche inteso che la presenza di una specie non garantisce l'assenza di un'altra.

Il motivo è che in ogni forma ci sono dei prerequisiti. In tal caso, è del tutto possibile che le navi siano danneggiate altrove. Pertanto, se a una persona viene diagnosticata la comparsa di uno dei tipi di vene varicose, il trattamento dovrebbe essere iniziato il prima possibile e dovrebbero essere adottate una serie di misure per evitare che il problema si manifesti altrove.

Le manifestazioni delle vene varicose degli arti inferiori sono uno dei problemi più comuni in tutto il mondo. Circa un quarto di tutte le donne soffre di vene varicose. Altre specie sono molto più rare, ma vale comunque la pena conoscerle.

Devi anche sapere che aspetto ha ciascuna di queste specie. Quasi sempre, le persone ignorano semplicemente i primi sintomi delle vene varicose, ma anche se ci sono segni esterni, puoi facilmente indovinare qual è il problema e consultare un medico. Ma dobbiamo capire: sebbene secondo gli standard medici generali, i gradi delle vene varicose siano considerati in termini generali, allo stesso tempo si manifestano in modi completamente diversi.

Per facilitare il processo di trattamento, la malattia è solitamente suddivisa in base a vari segni e fattori. I gruppi principali includono:

  1. Manifestazioni cliniche (non ci sono sintomi in quanto tali durante l'esame, compaiono sotto forma di pigmentazione, gonfiore, presenza di ulcere).
  2. A seconda del grado di complicanze (gonfiore, tromboflebite degli arti inferiori, formazione di manifestazioni ulcerative, sanguinamento da ulcere, restringimento o blocco del lume vascolare con un trombo).
  3. Cause (diabete, predisposizione ereditaria, gravidanza).

Per ciascuno di questi punti, la malattia può essere classificata. Questo è importante perché per formare un quadro completo della malattia, è importante valutare le varie caratteristiche della malattia per trarre conclusioni complete sulla sua natura. Dipende se l'intervento chirurgico può essere evitato e quale trattamento è ottimale in questo caso.

fasi

Con questa malattia, è consuetudine considerare diverse fasi di sviluppo. I sintomi, i metodi di trattamento e le principali manifestazioni dipendono direttamente da esso. Come regola generale, si può anche dire che i sintomi di solito diventano più forti e più evidenti ad ogni fase successiva. Ma ci sono anche un certo numero di manifestazioni specifiche caratteristiche solo delle fasi successive.

Nella foto puoi vedere chiaramente le differenze nei segni esterni della malattia in ogni fase. Questo ti aiuterà a orientarti in modo approssimativo e a trarre una conclusione su quanto la malattia sia già iniziata.

Stadi di sviluppo delle vene varicose degli arti inferiori

Di solito si distinguono le seguenti fasi principali dello sviluppo della malattia:

Primo stadio

Molto spesso è completamente asintomatico. In media, può progredire al grado 2 delle vene varicose per un anno. A volte c'è una transizione più rapida a questa fase quando vengono aggiunti ulteriori fattori provocatori: in ogni situazione, il decorso della malattia sarà individuale.

Lo stadio iniziale delle vene varicose nelle gambe è solitamente evidente dall'affaticamento generale e dal gonfiore delle gambe, ma spesso anche un medico non può diagnosticare le vene varicose di primo grado senza un'ecografia speciale.

Secondo piano

Le vene varicose di 2° grado sono già molto più facili da diagnosticare, poiché hanno segni esterni: vene varicose sulle gambe. Si notano anche crampi notturni, intorpidimento degli arti, gonfiore e dolore chiaramente evidente. Le vene varicose di grado 2 spesso non richiedono un intervento chirurgico.

Il secondo stadio delle vene varicose può essere facilmente diagnosticato senza esame, poiché ci sono manifestazioni chiaramente visibili. Se allo stesso tempo c'è un danno alla parete vascolare di secondo grado, senza il giusto trattamento è impossibile far fronte al problema: è necessaria la prescrizione di farmaci e gli adeguamenti dello stile di vita.

Terza sezione

Le vene varicose di grado 3 sono caratterizzate da gravi alterazioni patologiche. Se il terzo stadio non viene trattato, può facilmente portare allo sviluppo di gravi complicazioni che possono essere trattate solo chirurgicamente. Le vene varicose di grado 3 sono caratterizzate da un notevole rigonfiamento della parete del vaso - le vene possono essere viste anche ad occhio nudo. C'è anche una significativa pigmentazione e secchezza della pelle.

In questo contesto, la pelle diventa molto sensibile ai danni esterni - anche con una piccola ferita possono formarsi ulcere e ferite. Anche la sindrome del dolore diventa molto pronunciata: si verifica anche a riposo la sera e al mattino. Inoltre, una delle manifestazioni in questa fase è la tromboflebite degli arti inferiori, come complicanza caratteristica.

Se non viene intrapresa alcuna azione, questo problema può facilmente passare allo stadio purulento e il processo infiammatorio si diffonderà a tutti i vasi del corpo.

quarta fase

A volte al quarto stadio, la tromboflebite degli arti inferiori è isolata, ma questo non è del tutto vero. Questa manifestazione non è una fase obbligatoria nello sviluppo sequenziale della malattia e può apparire solo come una delle complicazioni del problema. Anche le ulcere trofiche, che spesso si verificano nel sito della lesione, sono complicazioni. In casi particolarmente gravi, se non si inizia il trattamento, questa zona dell'arto può anche sviluppare cancrena a causa di ulcere costantemente non cicatrizzate.

diagnostica e prognosi

Non appena compaiono i primi segni di vene varicose sulle gambe, è necessario contattare un flebologo. Solo lui può determinare lo stadio di sviluppo della malattia. Dipende da quanto la parete del vaso è già stata attaccata e il lume del vaso è disturbato.

Le prime fasi di VRV sono generalmente facili da trattare. Il trattamento delle vene varicose (metodologia e caratteristiche della terapia) dipende direttamente da questo. Determina anche se è necessario un intervento chirurgico. A volte anche le vene varicose trascurate possono essere facilmente sconfitte se si sceglie la giusta terapia.

Le prime fasi delle vene varicose sono facilmente curabili, quindi è l'ideale iniziare il trattamento delle vene varicose nelle gambe o altrove il prima possibile per prevenire l'ulteriore sviluppo delle vene varicose.

Inoltre, le fasi delle vene varicose influenzano il tipo di limitazioni che una persona ha. Ad esempio, le vene varicose di 1° grado spesso non richiedono restrizioni significative all'attività fisica, mentre in una fase successiva è necessario scegliere ginnastica e corsi speciali. Lo stesso vale per le restrizioni generali (sollevamento pesi, sforzo sul corpo).

Riassumendo, va notato ancora una volta che è consuetudine distinguere 4 fasi delle vene varicose. Ogni fase delle vene varicose ha le sue manifestazioni. La classificazione determina anche il trattamento delle vene varicose. Nelle prime fasi, sconfiggere la malattia sarà molto più facile. È quindi importante consultare un medico nelle prime fasi delle vene varicose, quindi la prognosi è molto migliore. Solo un medico esperto può determinare le fasi delle vene varicose sulla base della ricerca, ma come iniziano le vene varicose dovrebbe essere noto a ogni persona che per qualche motivo appartiene a un potenziale gruppo a rischio.

01.03.2022